La ricetta di oggi vale per l’iniziativa delle 99colombe un blog nato, come alcuni di voi già sanno, per rilanciare l’azienda aquilana delle Sorelle Nurzia che dopo il terremoto di un anno fa ha dovuto affrontare non poche difficoltà. La mia ricetta è semplice semplice, ma è simbolica e rappresenta il mio piccolo contributo a questa bella iniziativa. Fare l’ordine è stato facilissimo, ho contattato Mara via mail scrivendo l’ordine con le modalità riportate sul blog, ho fatto il bonifico e nel giro di 4-5 giorni le cose deliziose che desideravo erano quì da me, confezionate con una bella scatola che riportava la scritta “Specialità Premiata Sorelle Nurzia Casa Dolciaria fondata nel 1835”, pensate da quanti anni questa azienda produce con cura torroni, panettoni, dolcetti e ora anche colombe ;)
In questi giorni chi passa di quà vede in bella mostra la scatola e i prodotti e io racconto la storia di Mara, delle 99 colombe e delle Sorelle Nurzia. E’ stato bello partecipare e sono sicura che il contributo di ogniuno di noi è servito a dare una mano e aridare un pò di coraggio. D’ora in poi saprò dove acquistare dei buoni prodotti per Natale, per Pasqua e per quei momenti in cui un dolcetto fatto da mani sapienti e con prodotti di qualità ci sta bene.
Comunque veniamo a noi… qualche tempo fa avevo postato la ricetta del Tiramisù fatto con il sifone dal mio libricino Spume e chantilly di Paul Simon.
Ho provato a realizzare la ricetta facendo alcune piccole modifiche e il risultato è stato eccezionale a detta dei miei ospiti che hanno gradito molto ;)
Per prima cosa la base è fatta con la pizza pasquale delle Sorelle Nurzia che si presenta come un’enorme pagnotta lucida, ambrata e profumata;  dalla crema al mascarpone ho eliminato la cannella e la vaniglia, quindi il sapore è molto più semplice, come piace a me e spero anche a voi e per finire la bagna è di solo caffè senza wisky. L’ho proposto durante una cena con degli amici ed ho ricevuto tanti complimenti ;)

Tiramisù in aria con pizza pasquale delle Sorelle Nurzia

150 g di mascarpone
250 dl di panna fresca da montare
3 tuorli d’uovo
100 g di zucchero semolato
Pizza pasquale aquilana delle Sorelle Nurzia
2,5 cl di caffè
cacao amaro in polvere

Sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporare la panna fresca e il mascarpone. Mescolare bene e versare il composto nel sifone aiutandosi con un imbuto.
Chiudere la calotta e aggiungere 1 bomboletta di gas e agitare. Ripetere l’operazione se si ha il sifone da 1 litro. Togliere la bomboletta di gas e mettere in frigorifero fino all’utilizzo.
Tagliare delle fette di pizza pasquale dello spessore di 1,5 cm e nel caso in cui vogliate servire il tiramisù in dei bicchierini come ho fatto io tagliare la fetta della forma desiderata. Inserire la pizza pasquale nel bicchiere e bagnare con il caffè. Assicurarsi che la bagna sia abbondante e omogenea, la pizza pasquale assorbe bene ;)
Agitare il sifone a testa in giù e formare una cupola di chantilly di mascarpone e completare spolverando con cacao in polvere. Il risultato è un tiramisù leggero ma con una marcia in più che gli deriva dalla pizza pasquale!

Annunci

Come promesso una ricettina dal libricino Spume e chantilly di Paul Simon. Non l’ho ancora provata, se voi fate prima di me fatemi sapere ;)

Tiramisù in chantilly

150 g di mascarpone
3 dl di panna fresca da montare
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 tuorli d’uovo
1/2 baccello di vaniglia
100 g di zucchero semolato

100 g di savoiardi
2,5 cl di caffè
1 cucchiaino di whisky
cacao in polvere

Sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporare la panna fresca, il mascarpone e la cannella e mescolare.
Con l’aiuto di un coltellino aprire il baccello di vaniglia e raschiarlo, quindi aggiungere i semi al composto e mescolare.
Passare il tutto in un colino a maglia fine, dopodichè versare il composto nel sifone (aiutandovi con un imbuto se non avete il chinoise).
Chiudere la calotta e aggiungere 1 bomboletta di gas e agitare. Ripetere l’operazione se avete il sifone da 1 litro. Togliere la bomboletta di gas e mettere in frigorifero fino all’utilizzo.
Mescolare il caffè con il whisky e immergervi i savoiardi. Attenzione a non bagnarli troppo!
In bicchieri trasparenti e dal fondo abbastanza largo formate uno strato di savoiardi imbevuti, agitare il sifone a testa in giù e formare una cupola di chantilly di mascarpone. Ripetere l’operazione e completare spolverando l’ultimo strato di chantilly con cacao in polvere.