Si ricomincia… ;)

3 gennaio 2011

Buon anno a tutti voi che passate di quì! Il mio Natale è passato bene, tra pranzi e cene con amici e parenti sono anche riuscita a rilassarmi e a prendermi qualche momento tutto per me! E con l’occasione di farsi gli auguri abbiamo sentito amici e parenti che non vediamo da tanto tempo, quindi questo nuovo anno è iniziato con tanti buoni propositi ;) abbiamo un elenco infinito di persone da invitare a casa prossimamente che devo già mettermi sotto per pensare ad un menù adatto… Iniziamo con l’aperitivo, oggi vi propongo uno sfizioso finger food.

Cornetti con pomodori secchi e maggiorana
(per 12 cornettini)

1 foglio di pasta brisè circolare
10 pomodori secchi
maggiorana fresca (qualche ramoscello)
olio evo
1 albume d’uovo

Rinvenire i pomodori secchi sbollentandoli per qualche minuto in acqua non salata. Scolarli e asciugarli bene con carta assorbente. Tritare finemente i pomodori secchi e metterli in una ciotola. Tritare finemente le foglie di maggiorana e unirle ai pomodori secchi tritati insieme ad un cucchiaio d’olio e mescolare bene. Srotolare il foglio di pasta brisè e spalmarvi sopra il composto. Dividere il cerchio di pasta in tanti traingoli (12 o 16) e arrotolarli partendo dalla parte larga. Disporre su una teglia ricoperta con carta forno, spennellarli con l’albume d’uovo sbattuto e infornare a 180°C per 25 minuti.

Annunci

Finalmente ho imparato a fare la pasta brisè e devo dire che la cosa è più facile di quanto si possa immaginare, farina, burro e acqua e poco più. …e ovviamente l’amore e la passione che sono gli ingredienti fondamentali ;) Questa pasta brisè però è un pò speciale perchè è fatta con farina integale di farro che, dalla foto non si vede molto ma, è un pò scuretta, ricca di fibre e ottima per riequilibrare l’intestino! Il mix ricotta, pomodorini e olive lo trovo molto fersco e ottimo per un buffet di primavera!

Tortino integrale di farro con ricotta, pomodorini e olive

200 g di farina integrale di farro
80 g di burro
400 g di ricotta
Acqua fredda
2 tuorli d’uovo
pomodorini
olive nere al forno
origano essiccato
sale
pepe
noce moscata

Tagliare il burro a tocchetti e lascialrlo a temperatura ambiente per qualche minuto. Quando il burro sarà leggermente ammorbidito, incorporarvi la farina con la punta delle dita fino a formare delle briciole. Unire un pò d’acqua fredda e impastare per un paio di minuti. Formare una palla, avvolgere con la pellicola trasparente e mettere in frigo per una mezz’oretta (se avete meno tempo mettete in freezer per 10 minuti).
In una terrina amalgamare la ricotta con i tuorli d’uovo, un pizzico di sale, il pepe e la noce moscata. Tagliare i pomodorini a metà, denocciolare le olive e tagliarle a pezzetti.
Riprendere la pasta brisè e stenderla col mattarello su una tavola spolverata di farina. Lo spessore deve essere circa 2 millimetri.
Realizzare dei cerchi piccoli per foderare tanti stampini piccoli (8-10) oppure uno più grande per una tortiera, perecedentemente oleati o imburrati. Un volta foderati gli stampi, praticare dei buchetti con una forchetta e infornare per circa 8 minuti in forno preriscaldato a 180°C. Estrarre dal forno e riempire con l’impasto di ricotta, adagiarvi i pomodorini premendo un pò, spolverare i pomodorini con un pizzico di sale e origano e completare con le olive. Infornare per 20 minuti. Dare altri 5 minuti di grill e il gioco è fatto!
La ricotta potrebbe gonfiarsi, niente paura, raffreddandosi scenderà ;)

Il pranzo rubato!

10 febbraio 2010

Ultimamente ho scoperto un grande amore per la pasta brisé. Risolve molte situazioni in cui o si ha poco tempo a disposizione o ci si vuole sbarazzare di un pò di ingredienti che giacciono in frigo e inevitabilmente finirebbero per andare a male ;)
L’ho sempre comprata già fatta e devo dire che finora tutti i tentativi di utilizzo si sono rivelati degli ottimi successi. Chissà, prima o poi mi cimenterò nel farla da me…
Oggi vi posto una ricetta messa a punto un pò di tempo fa e molto gradita da Andrea… che puntualmente spazzola tutto fino all’ultimo boccone… vi sembra normale che le mie torte salate, e in genere tutte le pietanze che preparo, non durino più di un pasto??? Mentre siamo a tavola pregusto quello che potrebbe essere il mio pranzo a lavoro il giorno successivo… una bella fetta di torta ahhh!!!!
E invece no, nonostante con le dosì io mi mantenga sempre larga, finisce sempre tutto in serata, alla faccia della dieta e dei pantaloni che ogni tanto si restringono ;)
Cosi la mattina mi devo o arrangiare con quello che trovo in frigo o mettermi a spadellare alle 7,00 di mattina… è capitato anche che stanca del solito affettato o verdurette lesse mi sia preparata un buonissimo risotto al radicchio, un’altra volta riso alla cantonese…della serie non mi fermo davanti a niente;)
Immaginate che odorini mentre si faceva colazione!!!!

Comunque ecco la ricetta, la foto non è un granchè perchè la fretta di assaggiare è sempre tanta. Mi devo ricordare la prossima volta di metterne da parte (o meglio nasconderne…) una fetta e fare poi le foto con calma ;) … e almeno anche il mio pranzo del giorno dopo è garantito!

Torta salata di melanzane

2 melanzane
Basilico
1 spicchio d’aglio
Mozzarella 100g
Pomodorini ciliegino
olio
sale
parmigiano reggiano

Tagliare le melanzane a cubetti, salarli, porli in una ciotola con un peso sopra per eliminare l’amaro.
In una padella fare andare uno spicchio d’aglio con un pò di olio e peperoncino, unire le melanzane dopo averle strizzate ben bene e, dopo un 5 minuti, unire i pomodorini tagliati a dadini.
Far cuocere con coperchio a fuoco basso per una ventina di minuti.
Quando le melanzane saranno cotte togliere dal fuoco e aggiungere la mozzarella strizzata e sminuzzata e unire il basilico.
Foderare una teglia circolare con la pasta brisé e riempire con il composto di melanzane e mozzarella.
Infornare per 20 minuti in forno caldo a 180°C. 5 minuti prima di sfornare spolverare con un pò di parmigiano grattugiato e reinfornare fino a quando si formerà una leggera crosticina.

Torta di porri e patate

3 febbraio 2010

Continua la serie torte salate… quante soddisfazioni mi da questa pasta brisè!!! Anche se… di tutte le torte salate fatte finora non ne ho postato neanche una! Rimedierò al più presto ;)

Questo che vedete in foto è una fetta di torta di porri e patate, tentativo di un pò di tempo fa (la foto è quella che è ;)). La preparazione è molto semplice, il sapore delicato e molto leggero visto che non ho usato nè uova nè panna.

Torta salata di porri e patate

2 porri
2 patate
1 rotolo di pasta brisè
1 mozzarella
olio
sale
pepe

Pulite e affettate i porri a rondelle sottili. Metterli in una padella con un filo d’olio e lasciarli appassire a fuoco basso per circa mezz’ora. Sbucciare le patate, tagliarle a piccoli tocchetti e lessare per una decina di minuti in acqua bollente.

Quando i porri saranno quasi pronti (5 minuti prima) unire le patate per insaporire.

Srotolare la pasta brisè e porla in una tortiera con la sua carta forno e bucherellare il fondo con la forchetta.
Versare il composto porri e patate e infornare a 180° per 20 minuti. Nel frattempo strizzare ben bene la mozzarella e dopo averla tritata cospargerla sulla torta. Lasciare andare per altri 5 minuti e il gioco è fatto!