Muffin alle fragole

16 aprile 2010

“Quando preparo i muffins, mescolo separatamente gli ingredienti secchi e quelli liquidi poi amalgamo rapidamente il tutto senza mescolare troppo. Non preoccupatevi se ci sono dei piccoli grumi di farina nel copmposto, i muffins diventeranno comunque meravigliosamente spumoso e incredibilmente morbidi”
Leila Lindolm

L’altro giorno in libreria ho scoperto il libro di questa bellissima donna Danese che fa la cuoca e ha una grande passione per i prodotti da forno. Il libro che si intitola “Pane, dolci e biscotti” contiene ricette di cupcakes, crostate, torte, biscotti, panini dolci, muffins, pani e focacce, il tutto accompagnato da foto strepitose e da quell’atmosfera magica tipica del nordeuropa che adoro. Leggo che da piccola faceva parte di un club chiamto Muffins Mafia insieme a sua zia Elsa.
Dunque visto che in materia dovrebbe essere un’esperta, la prima ricetta che ho pensato di fare è proprio quella dei muffins!
Lei propone per ogni tipologia di dolce la ricetta base e poi alcune variazioni su tema. Io ho preso la base dei muffins e la mia variazione, visto che ne avevo una cassetta intera, è quella dei “Muffins alle fragole”.

Muffins alle fragole
(6 muffins grandi / 12 piccoli)

100 g di burro
200 ml di latte
scorza di limone grattuggiata
2 uova
150 g di zucchero
un pizzico di vanillina
240 g di farina
2 chcchiaini di lievito in polvere
1 pizzico di sale
5 fragole

Preriscaldare il forno a 180° per i muffins grandi e a 200° per quelli piccoli. Fondere il burro e aggiungere il latte e la scorza del imone grattuggiata.
A parte tagliare le fragole a pezzettini e spolverare con un pizzico di zucchero.
Sbattere le uova con lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere un compostro chiaro e spumoso. Incorporare alle uova il burro con il latte. Unire la farina, il lievito e il sale e amalgamare delicatamente. Nello stampo da muffin inserire dei pirottini di carta e alternare strati di fragole e strati di composto fino a riempire i pirottini per 2/3. Cuocere nel forno a metà altezza per 20 minuti se grandi e per 12-15 minuti se piccoli.

PS: per il tovagliolino della foto ho preso spunto da Terry che ringrazio e che saluto!!!

Annunci