Biancomangiare + strawberry jelly

29 maggio 2010

Adoro la parola biancomangiare, mi fa pensare ad una cosa candida e delicata…. Questa fantastica invenzione di origine francese, poi esportata e riadattata in vari modi, altro non è che una crema di latte semplice, profumata e rassicurante. Il bello è che non ci sono le uova, quindi è leggerissima!  E visto che un tocco di colore e di sapore in più non guasta, ci ho aggiunto uno strato di gelatina alle fragole. Ho usato del fruttosio al posto dello zucchero, che è un pochino più dolce quindi ce ne vuole un pò di meno ed è più facilmente assimilabile dal nostro organismo. Coi dolci non posso esagerare, ma mi sono concessa questo piccolo sfizietto che ogni tanto ci vole per coccolarsi un pò.

Biancomangiare con gelatina alle fragole
Ricetta per 4/5 bicchieri monoporzione

Per il Biancomangiare
1/2 l di latte scremato
3 cucchiai scarsi di amido di mais
2 cucchiai scarsi di zucchero
scorza di limone
Un pizzico di vanillina

Per la gelatina di fragole
350g di fragole
2 fogli di colla di pesce (da 2g l’uno)
1 cucchiaio di succo di limone
40g di zucchero

Scaldare il latte e lo zucchero in un pentolino insieme alla scorza di limone, girare con un cucchiaio di legno per far sciogliere lo zucchero. In una ciotolina a parte, sciogliere l’amido di mais con un pò di latte e versare nel pentolino. Aggiungere un pizzico di vanillina (su consiglio di mio marito ;) e girare lentamente a fiamma bassa fino a formare una crema. Quando comincerà ad addensarsi, spegnere la fiamma, togliere la buccia di limone e versare in uno stampo o in bicchierini monoporzione.
Lasciare raffreddare a temperatura ambiente, dopodichè mettere in frigo per almeno un paio di ore.
Mezz’ora prima dello scadere delle 2 ore, preparare la gelatina alla fragola. Mettere ammollo in una ciotola di acqua fredda i fogli di colla di pesce. In un pentolino, sciogliere 40 gr di zucchero con 80 ml di acqua; quando la colla di pesce sarà morbida, strizzare ed unire allo sciroppo preparato  mescolando per scioglierla bene, quindi lasciare raffreddare.
Lavare le le fragole ed eliminare la parte verde,  quindi passarle con un cucchiaio di succo di limone al mixer fino a ridurre in una crema liscia.
Passare il composto in un colino per eliminare i semi.  Quando lo sciroppo sarà freddo unire alla salsa di fragole. Estrarre i bicchierini (o lo stampo) dal frigorifero ed accertarsi che la crema di latte si sia compattata, quindi versarvi sopra la salsa di fragole e rimettere in frigorifero per altre due ore.

Annunci

5 Responses to “Biancomangiare + strawberry jelly”

  1. Terry Says:

    Stupendi sti bicchierini… belli da vedere e chissà che bontà!!!
    pure le foto son bellissime!
    brava su tutta la linea!!!


  2. Grazie Terry!!!
    Arrossisco con tutti questi complimenti, ma sai che sono l’incoraggiamento più grande ;)

  3. Anna Says:

    mmm che delizia!! complimenti!!


  4. Ciao Anna, grazie :)


  5. […] Biancomangiare + strawberry jelly 11 giugno 2010 https://paneburroealice.wordpress.com/2010/05/29/biancomangiare-strawberry-jelly/https://paneburroealice.wordpress.com/2010/05/29/biancomangiare-strawberry-jelly/https://paneburroealice.wordpress.com/2010/05/29/biancomangiare-strawberry-jelly/ Per leggere tutto l`articolo fai clic sul titolo seguente: Biancomangiare + strawberry jelly oppure visita direttamente il blog: Pane, burro e Alice […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: